·

Vita diocesana

I 15 sabati della Madonna di Dipodi

Paolo Emanuele · 5 anni fa

Iniziano i 15 sabati in preparazione alla festa della Madonna di Dipodi: le parrocchie in pellegrinaggio al santuario mariano

Lamezia Terme, 2 maggio 2014 - Un itinerario di preghiera per prepararsi alla festa della Madonna di Dipodi, rinnovando la comunione ecclesiale sotto lo sguardo della Vergine Maria. E’questo lo spirito della secolare devozione dei 15 sabati in preparazione alla festa della Madonna di Dipodi, che inizieranno domani 3 maggio alle 7.30 con la celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Tommaso Buccafurni, vicario foraneo della Diocesi.Nei 15 sabati che precedono l’annuale festa del 15 agosto, le parrocchie della diocesi andranno in pellegrinaggio al Santuario di Feroleto Antico dove si reciterà il Santo Rosario e sarà celebrata la S. Messa, una “sosta” di fede e di preghiera per affidare alla Vergine Maria le attese e le speranze di ogni fedele e delle comunità parrocchiali della chiesa lametina. Il 2 aprile scorso è stato riaperto al culto lo storico santuario mariano dopo un vasto progetto di ristrutturazione. Quest’anno ricorre un altro importante anniversario per la comunità di devoti alla Madonna di Dipodi: il 160° anniversario dell’arrivo della statua della Madonna giunta nel territorio di Feroleto Antico il 5 febbraio 1854.

“Il cammino dei Sabati in onore della Nostra amata Patrona sarà una nuova occasione per ascoltare e fare nostra la Parola di Gesù Cristo che ci libera”, scrive il rettore del Santuario Don Antonio Astorino invitando a vivere l’itinerario dei 15 sabati come “momenti di grazia per noi e per la Diocesi tutta, perché incoraggiati dall’esempio e dalla testimonianza della Vergine Maria, Ella ci sproni a vivere con coraggio la nostra fede”

Il 3 maggio presiederà la celebrazione eucaristica Mons. Tommaso Buccafurni vicario foraneo della Diocesi. Il 10 maggio, Don Gianluca Taverna parroco della Chiesa dei SS.Quaranta Martiri. Il 17 maggio, Don Giuseppe Angotti parroco di Santa Maria Goretti e Vicario Foraneo. Il 24 maggio, Don Giuseppe Critelli parroco di S. Teodoro. Il 31 maggio, Don Roberto Tomaino segretario del Vescovo. Il 7 giugno, Mons. Natale Colafati, parroco della Chiesa del Rosario. Il 14 giugno, Don Luigi Iuliano parroco di Serrastretta e vicario foraneo. Il 21 giugno, Padra Antonio Casciaro parroco di San Francesco di Paola. Il 28 giugno, Don Antonio Brando parroco di San Domenico. Il 5 luglio, Don Giuseppe Fazio parroco di Sant’Andrea Apostolo a Curinga. Il 12 luglio, Padre Amedeo Gareri parroco di S. Maria degli Angeli. Il 19 luglio, Don Carlo Ragozzino parroco di Zangarona-Fronti. Il 26 luglio, Don Francesco Loprete, parroco di Cerva. Il 2 agosto, Don Leonardo Diaco parroco di Santa Maria Maggiore. Il 9 agosto, concluderà il ciclo dei 15 sabati Don Antonio Astorino, Rettore del Santuario