·

Movimenti e Associazioni

NASCE DALLA CONSULTA DELLE AGGREGAZIONI ECCLESIALI IL PROGETTO “ AVE Lavoro “ ( Associazione Volontariato Economia e Lavoro )

Cesare Natale Cesareo · 5 anni fa

AVE Lavoro, un frutto della Scuola di Dottrina Sociale della Chiesa

Domenica 11 Maggio, alle ore 17.00, nel salone del Seminario, alla presenza del Vescovo Mons. Luigi Cantafora e del Coordinatore della Consulta delle Aggregazioni Ecclesiali , prof. Alfredo Saladini, tutte le associazioni, i gruppi e i movimenti ecclesiali, presenti in Diocesi, si sono riuniti per condividere la Proposta progettuale “ AVE Lavoro” ( Associazione Volontariato Economia e Lavoro ), frutto del percorso di formazione diocesano della Scuola di Dottrina Sociale della Chiesa . Ha illustrato la proposta nelle sue varie articolazioni Pino Campisi, Presidente del Circolo ACLI “Don Saverio Gatti” di Lamezia Terme. Alcuni dati della condizione socio economica della società italiana e calabrese in particolare impongono a tutti di stare e operare nel sociale più di quanto si è fatto fino ad oggi. La sofferenza delle famiglie, la disoccupazione altissima dei giovani, la povertà in aumento in molteplici fasce sempre più deboli, la mancanza di soluzioni sia pur minime per generare proposta di futuro, hanno richiamato la Consulta delle Associazioni Laicali a sviluppare un percorso propositivo per contribuire a dare una prima risposta alle esigenze provenienti dal territorio. I dati relativi alla disoccupazione in Calabria rilevano una condizione da emergenza sociale oltre che di estrema fragilità economica e familiare, per cui occorre puntare alla creazione di nuove opportunità e di nuovi modi di ripensare il lavoro e la forza del lavoro, pensando anche di rilanciare le opportunità che possono far nascere nuove imprese, nuove cooperative sociali e nuovo valore economico autopropulsivo. Alla realizzazione di tutto questo, la Consulta delle Aggregazioni laicali, in sinergia con la Caritas, la Scuola Euromediterranea, il Forum del Terzo Settore, il Progetto Policoro, il Forum delle Associazioni Familiari e con quanti altri condividono il bisogno prioritario di porre al centro della vita la centralità della Persona e il Bene comune, secondo la visione della Dottrina sociale della Chiesa , intende dare un piccolo contributo, attraverso il Progetto “AVE Lavoro “ , realizzando in Diocesi, un servizio di accompagnamento di qualità, di giovani che dovranno saper combinare le loro capacità culturali e le loro conoscenze con le opportunità di finanziamento che offrono i fondi comunitari, tra l’altro non sempre utilizzati. Il senso che dovrà animare la nascita dello “ Sportello AVE lavoro “ sta tutto in un gruppo di persone che decidono di donare una parte del loro tempo e portarlo al servizio di chi cerca lavoro nel bisogno e nella voglia di riaffermare il diritto di cittadinanza. I possibili ambiti di interventi operativi potrebbero essere i seguenti: Istituzione e Governo di un Sito dell’AVE Lavoro - Politiche , Mercato del lavoro e Terzo Settore - Imprenditorialità, Projet Management e Formazione - Assistenza Legale e Giuslavoristica , Agricoltura sociale - Famiglia, Conciliazione, Vita professionale e familiare . Ogni ambito avrà un Referente. Si prevede, inoltre, l’apertura dello Sportello “AVE Lavoro” anche a Tiriolo – Decollatura - Curinga – Nocera Terinese e di istituire un protocollo d’intesa con il Centro per l’Impiego di Lamezia Terme e con l’Unioncamere Calabria. Assieme all’Assistente diocesano della Consulta delle Aggregazioni ecclesiali : Don Gigi Iuliano, i gruppi , alle ore 18,00 sono convenuti in Cattedrale per una solenne celebrazione eucaristica e per affidare il cammino comunitario della Consulta alla Madonna della quercia di Visora, il cui Quadro Divino, proveniente da Conflenti, anche quest’anno nel mese mariano, è stato esposto in Cattedrale per il pellegrinaggio e la preghiera dei fedeli.