·

Movimenti e Associazioni

Route Nazionale

Redazione · 5 anni fa

Nei primi 10 giorni di agosto si è svolta a Pisa, nel parco di San Rossore, un evento che ha catalizzato l'attenzione di tutti gli scout d'Italia: la Route Nazionale! I gruppi della Zona del Reventino (Lamezia e dintorni) hanno deciso di non perdersi l'opportunità di partecipare a questo evento più unico che raro: erano 28 anni che l'Agesci non organizzava la Route Nazionale e i clan di Lamezia hanno risposto "Sí, ci sarò!" Un percorso di crescita anche spirituale che è iniziato un anno fa seguendo i passi dell'Apocalisse; proprio questo il tema principale insieme al Coraggio. Il cammino di tutti gli oltre 1000 clan che hanno partecipato ha portato alla stesura della cosiddetta "Carta del Coraggio": un documento in cui Rover e scolte, ragazzi dai 16 ai 21 anni, si impegnano a garantire un futuro migliore per loro stessi, per l'Agesci, ma anche per tutto il Paese. Sono stati 456 gli alfieri,rappresentanti di ogni route, che hanno scritto la carta del coraggio: tra questi ben 4 fanno parte della Zona del Reventino, e sono Giulia Scardamaglia del Lamezia 1, Raffaella Mastroianni del Lamezia 2, Antonio Giampà del Lamezia 3 e Martina Nicolazzo del Lamezia 5. Sono loro, insieme a tutti gli altri Rover e scolte di Lamezia, a portare in Zona tutto ciò che di buono hanno appreso dalle varie testimonianze. Loro ci sono stati, la Zona del Reventino c'è stata, Noi ci siamo stati! Un momento di crescita personale e spirituale che gioverà ai clan in particolare, ma anche a tutta la Zona del Reventino. Gabriele Uccio Grande