·

Cultura e Società

Curinga - “EDUCARE E LASCIARSI EDUCARE” Per una cultura della reciprocità

redazione · 5 anni fa

Giornata intensa ad Acconia di Curinga per il dott. Ezio Acetiesperto in psicologia dell’età evolutiva. Il dott. Ezio Aceti è stato invitato a tenere una serie di incontri con i ragazzi della scuola e con i genitori. La mattinata impegnato nelle scuole elementari e medie di Acconia con la partecipazione degli insegnanti e della dirigente scolastica dott/ssa Natalia Majello, il pomeriggio incontro con genitori ed educatori nella bella chiesa parrocchiale di Santa Maria della Speranza, dove il parroco don Franco De Cicco ha accolto i tantissimi genitori, che con interesse e attenzione hanno ascoltato l’illustre relatore. Tante le sfumature trattate nell’incontro EDUCARE E LASCIARSI EDUCARE” Per una cultura della reciprocità, dove la reciprocità è il rapporto tra genitori e figli. Il dott. Ezio Aceti ha posto al centro di tutto il bambino, capace fin dai primi anni di vita di autonomia intellettiva, che spesso viene coartata dall’errato approccio dei genitori con il proprio figlio. In una società profondamente cambiata negli ultimi decenni ed in continua evoluzione, i genitori si trovano inadeguati alle sfide di una società che non riescono più a capire e a seguire. Una società fondamentalmente femminilizzata; l’educazione dei bambini e dei ragazzi ne risulta squilibrata nei rapporti di relazione, soprattutto i maschietti risentono di questo clima a sesso unico dove la figura dell’uomo (del padre) è spesso assente o ininfluente. Tematiche importanti e fondamentali per la costruzione di un futuro per le nuove generazioni. Modelli comunicativi stravolti, nella ricerca della eterna giovinezza effimera, in un mondo sempre più virtuale nel quale tutto sembra possibile, dove tutto: il bene il male il bello il brutto, hanno la stessa valenza relativa. Incontro molto interessante nel quale la capacità comunicativa e i temi trattai dal dott. Aceti, hanno creato tra i genitori non pochi interrogativi nel rapportarsi con i propri figli, ai quali ognuno dovrà rispondere con le proprie capacità di genitore. Nel chiudere questo breve articolo, ricordo che per chi fosse interessato, potrà rivedere l’incontro nel filmato integrale che è stato realizzato.

Cesare Natale Cesareo

Guarda il filmato, klicca il link :https://www.youtube.com/watch?v=bSfigv92aZs