·

Vita diocesana

Verso Firenze2015: seconda domenica di Avvento alla mensa della Caritas Diocesana

Paolo Emanuele · 6 anni fa

In preparazione alla seconda domenica di Avvento, abbiamo fatto tappa alla mensa della Caritas Diocesana di Lamezia Terme, nei pressi della Chiesa della Pietà. Qui ogni giorno vengono offerti circa 100 pasti a persone italiane e straniere in condizioni povertà estrema, grazie all’operosità di tanti di volontari di tante parrocchie della Diocesi e alla generosità di alcune attività commerciali cittadine.

Prosegue, dunque, il cammino della Chiesa di Lamezia in preparazione al Convegno Ecclesiale di Firenze del prossimo anno. Un cammino che, in particolare nei due tempi “forti” dell’Avvento e della Quaresima, ci farà scoprire alcuni dei luoghi della nostra chiesa diocesana dove la fede in Gesù si esprime nella testimonianza quotidiana della carità verso fratelli e il Vangelo si fa lievito di un’umanità nuova.

“Preparare la via al Signore, abbassando i colli dell’indifferenza e dell’egoismo, ascoltando il grido nella città di quanti hanno fame non solo di pane, ma di amore e di dignità”, è stato il commento al Vangelo della domenica di Don Claudio Piccolo Longo che insieme ai volontari e ad alcuni studenti delle scuole superiori di Lamezia ogni giorno fa trovare a quanti vengono alla mensa non solo un pasto caldo, ma l’accoglienza di un sorriso, la bellezza del farsi prossimo per colmare le solitudini degli altri.

Alla mensa si scopre l’immagine di una Chiesa che va incontro agli uomini e alle donne nelle tante “periferie esistenziali” delle nostre città e della società di oggi. E il grido indirizzato dal Battista ai suoi contemporanei arriva fino a noi e – come ci esorta Papa Francesco nell’Evangelium Gaudii – ci invita “a correre il rischio dell’incontro con il volto dell’altro, con la sua presenza fisica che interpella, col suo dolore e le sue richieste, con la sua gioia contagiosa in un costante corpo a corpo"