·

Parrocchie news

Santa Maria degli Angeli, celebrata la festa della Sacra Famiglia

redazione · 8 anni fa

Come ormai da diversi anni, anche quest’anno la Parrocchia di Santa Maria degli Angeli (Santuario di Sant’Antonio) di Lamezia Terme ha voluto celebrare la festa della Sacra Famiglia in modo particolarmente solenne, unendo ai segni specifici della liturgia (rinnovo delle promesse matrimoniali durante la S. Messa) un momento di festa per tutte le famiglie che si è svolto nella piazza di fronte al Santuario.

Nella semplicità propria dello stile francescano, abbiamo voluto dare un piccolo segno dell’impegno quotidiano della Chiesa a favore della famiglia, affinché ancora oggi, in una società individualista e sempre meno capace di educare, essa continui ad essere un luogo fecondo di amore, aperto alla vita, capace di trasmettere ai figli la fede e i valori cristiani.

Nella nostra parrocchia le famiglie sono un patrimonio prezioso e tutte le nostre iniziative riescono a realizzarsi grazie al contributo di tante famiglie volenterose: i "papà" del "gruppo lavoratori" e degli statuari, le "mamme" che partecipano alle attività dell’oratorio, i "figli" (piccoli e grandi) che con il loro servizio di Ministranti rendono più belle le nostre liturgie.

Per ringraziare le famiglie del loro aiuto ed incoraggiarle a partecipare sempre più alla vita della parrocchia, anche quest’anno, il 28 dicembre, due giorni prima della festa liturgica della "Sacra Famiglia", abbiamo celebrato la festa parrocchiale delle famiglie: durante la Santa Messa le coppie hanno potuto rinnovare le promesse matrimoniali e condividere un momento conviviale con la "crespellata in piazza".

Il rinnovo delle promesse matrimoniali non è solo un atto simbolico: ogni famiglia si impegna di nuovo di a vivere il matrimonio secondo il progetto di Dio, a costruire la propria vita familiare sulla "roccia" della Parola di Gesù.

L’amore è un’esperienza che deve essere rinnovata ogni giorno e la famiglia può farlo solo se è aperta all’Amore più grande, che non ha mai fine: l’Amore di Dio.

La crespellata in piazza è il momento della condivisione e del "fare festa" insieme: la famiglia cristiana non è chiusa in se stessa, ma crea comunione con le altre famiglie e questa comunione tra famiglie anima la vita della Chiesa, la "grande famiglia" dei figli di Dio.

Questa nostra festa è il modo con cui la Parrocchia e le famiglie hanno voluto ringraziare il Signore per la grazia della vita coniugale, per il dono dei figli, per l’amore che ogni giorno dà alle nostre famiglie la forza per andare avanti insieme.

Giovanni Paolo II diceva che «l'avvenire dell'umanita passa attraver-so la famiglia..Il bene della società è profondamente legato al bene della famiglia»: le famiglie cristiane, se saranno veramente luoghi fecondi di amore e di vita, riaffermando i valori dell’accoglienza, della comunione, del dono di se stessi, riusciranno ad "umanizzare" questa società e a renderla una società più "cristiana", una società "a misura di famiglia".