·

Vita diocesana

La Croce di San Damiano

Paolo Emanuele · 4 anni fa

La Croce di San Damiano

Dopo esser passato dalla Arcidiocesi Metropolita di Catanzaro Squillace, Il crocifisso di San Damiano e la Madonna di Loreto sono giunti nella Diocesi di Lamezia Terme. L’ufficio diocesano di Pastorale Giovanile ha fatto in modo che questi “simboli” venissero accolti in luoghi significativi: prima sul Lungo Mare, poi in Cattedrale e giorno 6 luglio in un luogo molto particolare: la cappella dell’ospedale “Giovanni Paolo II”. Giunte all’ingresso del Presidio Ospedaliero intorno alle ore 10 della Mattina, accompagnate dal Direttore dell’ufficio diocesano di P.G. Don Fabio Stanizzo, questi due sacri simboli sono stati accolti dal Cappellano dell’Ospedale, Padre Giuseppe Ferrara, dal Diacono permanente in servizio pastorale presso il nosocomio, Giuseppe Fazio, dalla comunità delle Suore, e anche da numeroso personale in servizio presso l’ospedale. Subito dopo la collocazione in cappella della statua e della croce, dopo una presentazione del motivo del pellegrinaggio da parte di don Fabio si è continuato in una composta preghiera fino a mezzogiorno, ora in cui è stata celebrata la Santa Messa, durante la quale il presidente, don Fabio, ha ricordato che Dio si fa prossimo ed entra in relazione, in maniera anche privilegiata proprio in questi posti di sofferenza ma anche di guarigione. La preghiera è continuata fino alle ore 16 circa dove la statua e la croce sono state consegnate alla Arcidiocesi di Mileto-Nicotera-Tropea.

Redazione