·

Vita diocesana

Si festeggiano i 30 anni dall'ordinazione di mons. Rimedio

Daniele Maria Ciranni · 7 anni fa

Nel pomeriggio del 28 Ottobre di 30 anni fa, nella nostra Cattedrale, veniva ordinato Vescovo Mons. Vincenzo Rimedio ad opera dell’allora Ordinario Diocesano di Mileto- Nicotera e Tropea, Mons. Domenico Tarcisio Cortese, del quale il nuovo Pastore era stato, sino allora, Vicario Generale. Il rito , svoltosi in un affollato tempio, coincise con la presa di possesso da parte del neo ordinato, della titolarità della Diocesi lametina, alla quale era stato nominato dal Papa nel precedente mese di agosto. Ufficio mantenuto ininterrottamente da Mons. Rimedio sino all’aprile del 2004, cessato per raggiunti limiti di età dell’interessato. Nella trentennale ricorrenza, l’Associazione “Sinergie Culturali”, che da anni opera nella Città della Piana ha voluto rivolgere al Vescovo emerito un particolare plauso augurale di esultanza, organizzando, nel salone del Centro Pastorale di Piazza della Repubblica, la presentazione dell’ultima (in ordine di tempo, almeno sinora) fatica letteraria del festeggiato: “ Memorie di attualità”, freschissima di tipografia.

L’appuntamento, al quale è invitata la cittadinanza, è per stasera sabato, alle ore 18, nei ripetuti locali, presso la Chiesa del Rosario. L’omaggio augurale sarà aperto da un indirizzo di saluto del Vescovo diocesano, Mons. Luigi Cantafora, che dal 2004 sostituisce Mons. Rimedio nella guida pastorale della diocesi lametina. All’“osanna” dell’Associazione Culturale per la notevole influenza che l’attività episcopale di Mons. Rimedio ha avuto anche nel delineare alcuni importanti elementi in proiezione della costruzione “di una città modello”, ove prevalga sempre “lo scenario positivo su quello negativo”, (non vi è Lettera Pastorale scritta alla Chiesa locale da Mons. Rimedio nella quale manchi un riferimento ai temi, di volta in volta, presenti nella sensibilità e nel dibattito della Città della Piana), non può mancare quello di “Lamezia Nuova”, ricordando che l’esigenza della presenza in diocesi di un foglio periodico per ”informare, educare, correggere errori”, in conclusione di “un mezzo critico anche in rapporto alle idee che inquinano la vita quotidiana”, fu evidenziata proprio dai Padri del Sinodo (l’unico celebrato in Diocesi nel corso degli ultimi cento anni) voluto da Mons. Rimedio. Il quale domani domenica celebrerà alle ore 10 e 30, una Santa Messa nella Chiesa del SS. Rosario, a conclusione della manifestazione augurale voluta dall’Associazione Culturale organizzatrice