·

Vita diocesana

Sport e integrazione nella diversità: sabato inaugurazione del primo centro sportivo diocesano

Redazione · 9 mesi fa

Cerimonia alla presenza del vescovo Cantafora

Sabato 19 gennaio alle ore 15 il Vescovo di Lamezia Terme, Monsignor Luigi Cantafora inaugurerà il primo centro Sportivo Diocesano, realizzato grazie ai fondi 8xmille assegnati alla Diocesi, in via Vignola Stella, adiacente alla Casa San Tarcisio. In un momento di difficoltà per la pratica dello sport in città, questa inaugurazione rappresenta un segnale di speranza e di ripresa. Il centro prevede un campo di calcio a cinque regolamentare, un campo di pallavolo, una pista per la corsa e locali spogliatoi e docce. Il centro Sportivo San Luigi Gonzaga, sarà gestito dalla Fondazione Caritas in collaborazione con l’Associazione Papa Giovanni XXIII, nella persona di Arturo Mottola, responsabile della Casa Famiglia ospitata nell’ex-Seminario Vescovile e che accoglie minori e disabili.
La finalità del Centro Sportivo Diocesano è offrire opportunità di integrazione e inclusione sociale mediante lo sport come terreno dove valorizzare le diversità fisiche, economiche e sociali. I destinatari prioritari di questo progetto: persone con abilità differenti, minori e migranti. Questo progetto vuole integrare per valorizzare le diversità e le unicità dei partecipanti e con una enfasi particolare verso il ruolo della donna nelle varie attività sportive: attiva sportiva e ludica in favore di portatrici di handicap; attività sportive e ludiche in favore dei migranti; attività sportive di fitness per donne in situazioni di obesità; tornei di calcio inter-ecclesiali; attività con minori e persone svantaggiate; percorso di assistenza psicologica alle famiglie e beneficiari.