·

Vita diocesana

La bella domenica dei giovani animatori

redazione · 8 anni fa

è domenica. Una splendida domenica di sole in cui la natura esplode in tutte le sue meraviglie. Una di quelle domeniche in cui ti svegli con il batticuore perché sai che qualcuno ti aspetta … che qualcuno ti chiama … che qualcuno crede in te.

è domenica 27 marzo.

Entro in auto, faccio pochi chilometri, raggiungo l’Oasi Bartolomea e mi allontano anni luce dalla mia vita quotidiana per ritagliarmi un piccolo spazio da dedicare a Chi ha fatto dell’eternità il mio destino: Gesù.

Allora mi accorgo che in quella domenica primaverile non sono l’unico ad essersi svegliato presto. Non sono l’unico ad aver risposto “si” alla richiesta di Don Fabio di partecipare al secondo incontro per giovani animatori organizzato dall’Ufficio per la Pastorale Giovanile.

Non sono l’unico a cercare qualcosa!

Allora mi chiedo: cosa spinge 50 giovani, ragazze e ragazzi di ogni età e di diverse parrocchie sparse nella Diocesi, a differenziarsi dai loro coetanei … a non sprecare una splendida domenica di sole restando chiusi a casa davanti a Facebook … a decidere di trascorrere una domenica con altre persone che, magari, neanche conoscono?

Per capirlo li ho osservati, uno ad uno … le loro chitarre, i loro sorrisi, i loro piercing, i loro occhi. Ma, soprattutto, la loro voglia di conoscere Gesù nel più profondo del loro cuore. E “se l’anima cerca Dio, molto di più il suo amato Signore cerca lei!” diceva San Giovanni della Croce.

Ed è bastato che Suor Concetta proponesse il passo del Vangelo che parla dell’incontro di Gesù con la Samaritana al pozzo per rendersi conto di quanto sia meraviglioso il mondo dei giovani d’oggi. Un mondo fatto di inquietudini, di paure, di ansie … tutte cose che, alla luce della Parola di Dio, mutano in speranza, coraggio e certezza.

Allora, ti accorgi che il messaggio evangelico ha attraversato la storia per entrare nel cuore di questi ragazzi affinché anche loro si dissetino a quella sorgente d’acqua viva che è Gesù. E proprio questi ragazzi hanno sulle loro spalle una responsabilità grande: sono animatori; ai loro occhi ed alle loro labbra è lasciato il compito di far “conoscere” Gesù ai più piccoli. Nelle loro mani il Signore affida i Cristiani del futuro.

Così è stato bello pranzare tutti insieme e ringraziare il Signore del pane quotidiano cantando una versione originalissima di “We will rock you” dei Queen.

Pier Giorgio Frassati direbbe che questi ragazzi vogliono “vivere, non vivacchiare”.

E si scopre che, oltre a cantare bene, questo gruppo di giovani animatori della Pastorale Giovanile si diverte a giocare al Bible quiz proposto da Suor Concetta.

Volete sapere chi ha vinto? Tutti. In questa giornata abbiamo vinto tutti. I ragazzi che hanno vissuto una giornata in comunione fraterna, gli educatori che hanno saputo coinvolgere i ragazzi tenendone sempre viva l’attenzione, Don Fabio e Suor Concetta per essersi fatti giovani tra i giovani per annunciare l’amore di Dio, il nostro Vescovo perché ancora una volta ha creduto in noi.

Alla fine della giornata, al momento dei saluti, ci si è dati appuntamento per il prossimo incontro: domenica 22 maggio. Sarà un’altra domenica. Un’altra splendida domenica.

Gesù direbbe “Vieni e vedi” (Gv. 1- 46).