·

Educazione e Scuola

Progetti Pon per l’innalzamento delle competenze all’I.C. Borrello-Fiorentino

Antonio Cataudo · 6 anni fa

Anche a Lamezia si è concluso, ufficialmente il 12 giugno, l’anno scolastico 2012-2013 che, oltre al normale orario di lezioni in classe, ha visto alcuni istituti cimentarsi in attività pomeridiane per via dei progetti finanziati con il Fondo Sociale Europeo. Vediamo come è andata in tale direzione all’Istituto Comprensivo “Borrello-Fiorenitno” (dirigente Prof. Ernesto Antonini), che abbiamo scelto come esempio per dare un’idea dell’offerta formativa riservata agli alunni. La proposta formativa del “Borrello-Fiorentino” negli anni 2012-2013 ha avuto come arricchimento tre moduli Pon C1, con gli esiti (a conclusione delle attività di verifica che hanno scandito lo svolgimento dei progetti, evidenziandone il rafforzamento delle abilità e il conseguimento dei saperi e competenze previsti) attestati da una Certificazione finale. I corsi, che hanno avuto luogo in orario pomeridiano, a cura di docenti/esperti esterni, coadiuvati da docenti/tutor interni, hanno visto una proficua e assidua partecipazione di tutti i corsisti.

Di seguito i tre progetti finanziati con il Fondo Sociale Europeo e destinati agli allievi della Scuola secondaria di primo grado (20 alunni circa per ogni modulo), illustratici dalla professoressa dello stesso istituto, Giovanna di Cello: “Matematicando: imparo la matematica con il computer”, “Nuove competenze per nuovi cittadini”, “Comunicare con l’inglese”. Esaminiamoli uno per volta.

Il primo modulo, destinato ad allievi delle classi seconde, ha migliorato i livelli di competenza dei partecipanti in ordine all’apprendimento della matematica. Ciò è stato possibile attraverso l’integrazione tra strumenti tradizionali e nuove tecnologie, con l’offerta di un modello di studio della geometria piana e l’utilizzo di strumenti multimediali e tecniche di programmazione. Tra i contenuti proposti: uso di strumenti informatici per il disegno geometrico; invenzione di giochi e simulazioni informatiche; utilizzazione dei concetti fondamentali della programmazione informatica.

L’altro modulo, “Nuove competenze per nuovi cittadini”, rivolto agli alunni delle seconde e terze classi, è stato oggetto di conoscenze e modelli teorici, sperimentati poi nelle esercitazioni pratiche, nell’applicazione di programmi, nella soluzione di problemi o produzione di oggetti digitali, etc. Fra i contenuti di questo corso: elaborati Word con un certo grado di complessità; studi Excel con grafici; ipertesti in PowerPoint con l’uso di gif animate; elaborati di Publisher, come biglietti da visita e notiziari.

L’ultimo corso, “Comunicare con l’inglese”, ha sviluppato le competenze in L2 (lingua straniera) in un contesto avanzato, potenziando la conversazione, la produzione di testi in lingua originale, la simulazione di situazioni reali (sempre in lingua), l’analisi e descrizione di materiale autentico. Tra i contenuti del corso, i nuovi codici alfanumerici relativi alla lingua inglese (acronimi e abbreviazioni); analisi testuale e non, di parti di film, canzoni, spot pubblicitari, etc; la compilazione di e-mail, sms, curriculum vitae e altro materiale. E intanto, stanno per concludersi: “Le mani in-terra”, “In-canto di suoni e voci”, “Tutti in-scena”, “In-sieme per capire”; sono i Pon della Scuola primaria (F1).