·

Educazione e Scuola

La tre giorni natalizia itinerante al Borrello Fiorentino all'insegna della solidarieta

redazione · 6 anni fa

Condividere tutti insieme questo periodo che precede il Natale, in armonia e con spirito di solidarietà. Questo il leit motiv della manifestazione natalizia itinerante, organizzata dall’istituto comprensivo “Borrello-Fiorentino” di Lamezia Terme, guidato da Albino Cuda. La manifestazione, che iniziata oggi, lunedì 16 dicembre, si protrarrà fino a mercoledì 18 dicembre, è stata organizzata dalle insegnanti di funzione strumentale sulla continuità didattico-educativa, Maria Ruberto e Fiorina Muraca. Stamani, presso il Teatro Politeama, c’è stata l’esibizione del coro di istituto (oltre 150 bambini), diretto dal maestro Rosa D’Audino, con la partecipazione del “gruppo corale giovanile” della Polifonica Aulos, diretta sempre da Rosa D’Audino, e con le voci soliste di Paola Magno e Christian Cozzoli.

Il coro rappresenterà l’istituto nelle varie manifestazioni scolastiche e non, per gli anni 2013-14 e 2014-15. Chiamato sul palco dalla presentatrice dello spettacolo Maria Ruberto, il dirigente scolastico Albino Cuda ha porto gli auguri di Natale ai presenti, elogiando gli organizzatori e il M° Rosa D’Audino per la disponibilità, che non viene mai negata. Il preside ha poi invitato ad incentivare questo tipo di manifestazioni, che fanno parte del percorso scolastico, che non prevede solo l’insegnamento in classe da parte degli insegnanti, ma che forma un tutt’uno con questo tipo di eventi.

L’altra giornata in programma è per mercoledi’18 dicembre, alle 10,30, quando tutti gli alunni si incontreranno nella chiesa Matrice per ricevere la benedizione da padre Antonio Bonacci, dei padri Minimi del locale convento. Sarà anche l’occasione per ascoltare i canti tradizionali natalizi e scambiarsi gli auguri. Ma ci sarà anche un momento per dare spazio alla solidarietà con la raccolta dei tappi di plastica, poiché con questo gesto, in collaborazione con il “Masci Neocastrum” e l’associazione di volontariato onlus “Eccomi”, verranno aiutate alcune popolazioni di villaggi africani per la costruzione di pozzi d’acqua.

Subito dopo, dalla Matrice in corteo si andrà verso Piazza 5 Dicembre dove, tra l’esibizione di giocolieri e trampolieri di Teatrop, si allestiranno gli alberi con materiale da riciclo.

Inoltre, in questi giorni che precedono il Santo Natale, è possibile visitare nei locali dei due edifici delle mostre artigianali: all’edificio “Borrello” sono esposti i prodotti del laboratorio artistico del “Centro Territoriale Permanente” dello stesso istituto e degli alunni delle classi quinte; mentre a quello “Fiorentino”, in via Matarazzo, sono stati allestiti i mercatini di beneficenza: i due mercatini del gusto e dell’usato, e quello dei manufatti dei bambini, che dureranno fino a sabato 21 dicembre.